Crema di asparagi verdi bio

Asparago Verde o Asparago Bianco?

Non vi siete mai chiesti perché gli asparagi possono essere di colore diverso? Li avete provati verdi o bianchi? Qual è la differenza? C’è una differenza anche nel gusto? Chi se ne intende sa che la diversa colorazione sta nel metodo di coltivazione. Infatti gli asparagi verdi, cresciuti nel campo sotto il sole, a causa della fotosintesi clorofilliana prendono una tonalità verde. Quelli bianchi invece provengono da un’agricoltura controllata in serra, che non permette il passaggio dei raggi solari e quindi non permette al turione la fotosintesi, facendo rimanere la punta bianca.

Manet e l’asparago.

Conosciuto fin da epoche remote, oggetto di poesie e versi, venerato per le sue proprietà diuretiche, l’asparago viene anche dipinto da Edouard Manet. Siamo nella Francia del 1880 e un ricco banchiere, famoso collezionista e mecenate di quadri, di nome Charles Ephrussi commissiona a Manet una natura morta che raffiguri un mazzo di asparagi. Concordarono un prezzo di 800 franchi, ma il magnate ne volle pagare 1000 affermando che per un dipinto non poteva pagare di meno. Manet decise di sdebitarsi inviando ad Ephrussi un quadro con dipinto un solo asparago, con allegato un bigliettino con su scritto: ”Il en manquait une à votre botte” ovvero ne mancava uno al vostro mazzo.

Come usare la crema di asparagi.

La crema di asparagi verdi biologica è ottima come condimento per paste, risotti profumati, bruschette calde, utilizzata da sola oppure da accoppiare a uova sode.

Che aggiungere? Buon appetito!

Y